Terapia a vibrazione locale. Scientificamente dimostrata, semplice e non invasiva.

 

La Terapia a Vibrazione Locale è una soluzione non invasiva per la regolazione del tono muscolare, il trattemnto del dolore, l'aumento della circolazione sanguigna e linfatica e conseguenze da colpi apoplettici (ictus). Duraturi successi si sono raggiunti soprattutto nella fisioterapia, terapia occupazionale, riabilitazione, logopedia e terapia della voce.

 

Tra i campi d’applicazione più frequenti ci sono i trattamenti di malattie croniche dei muscoli, tendinee e delle articolazioni come l’artrosi, il gomito del tennista, la mialgia e gli speroni. In più vengono trattati, nell’ambito della neuroriabilitazione, spasmi, sindrome di neglect e disturbi vocali o di deglutizione. La terapia a vibrazione locale viene utilizzata nella terapia del dolore nel caso di problemi muscolari, articolari, dei trigger points ecc. In più vengono trattati ciccatrice.

 

DISPOSITIVI NOVAFON PER LA TERAPIA A VIBRAZIONE LOCALE

I prodotti NOVAFON producono vibrazioni che raggiungono una profondità di 6 centimetri nei tessuti. Stimolano la circolazione sanguigna e linfatica, regolano la tensione muscolare e stimolano i tessuti in profondità. Vengono inoltre stimolati i meccanismi di rigenerazione e riparazione. Il trattamento con gli apparecchi NOVAFON attiva e rilassa allo stesso tempo.

Grazie a numerosi campi di applicazione, gli strumenti per la Terapia a Vibrazione NOVAFON sono unici nel loro genere. Sono tra i prodotti più potenti e compatti della terapia a vibrazione locale. Inoltre, sono facili da usare. I prodotti NOVAFON sono dotati di due livelli di frequenza di 50 Hz e 100 Hz. Grazie alle molteplici testine, i prodotti si possono applicare nei vari ambiti di riabilitazione. In più, i dispositivi risultano comodi durante l'utilizzo.

Trovate qui lo strumento più adatto alle vostre esigenze

 

AZIONE TERAPEUTICA: FUNZIONAMENTO DEI PRODOTTI NOVAFON

1. REGOLAZIONE DEL TONO MUSCOLARE

Nel trattamento con gli Apparecchi NOVAFON, le vibrazioni raggiungono una profondità di sei centimetri nei tessuti. Quando le vibrazioni incontrano un muscolo, il tono muscolare si riequilibra normalizzandosi e il potenziale di forza del muscolo aumenta. Questo riflesso è conosciuto anche come riflesso tonico da vibrazione.

2. STIMOLAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE SANGUIGNA E LINFATICA

Attraverso le contrazioni muscolari causate dalle vibrazioni migliora il funzionamento della circolazione sanguigna e linfatica. I meccanismi di regolazione locali dei tessuti e dei vasi vengono rafforzati. Il tessuto stimolato percepisce un miglioramento della circolazione e le tossine vengono trasportati via più velocemente.

3. ALLEVIAMENTO DEL DOLORE

Le vibrazioni hanno di conseguenza anche la funzione di alleviare il dolore. La cosiddetta teoria del “Gate Control” sostiene che gli stimoli da dolore possono essere soverchiati da altri stimoli come vibrazioni, freddo e pressione. Viene quindi interrotta la trasmissione del dolore nel sistema nervoso. Questo effetto è stato dimostrato da numerosi studi sia per dolori acuti che cronici. Anche i medicinali contro i dolori danno questo risultato, ma la terapia a vibrazione locale è una soluzione che permette di non doverne fare uso.

4. AUMENTO DELLA SENSIBILITA‘

Il cervello è in costante contatto col sistema nervoso periferico. Questo significa che pelle, muscoli, articolazioni e tendini inviano costanti informazioni sulla locazione, il tatto, il dolore e la temperatura. Il danneggiamento dei nervi in determinati punti può portare a problemi di sensibilità, che si manifestano, ad esempio, con intorpidimento e formicolii. La terapia a vibrazione locale aiuta a sollecitare lo scambio di informazioni attraverso la stimolazione del tessuto interessato. Un ruolo importante è giocato dall’uso delle vibrazioni, poiché aumentano la sensibilità superficiale e interna.

 

CAMPI D‘APPLICAZIONE

  • Neuroriabilitazione
  • Ortopedia
  • Terapia del dolore
  • Pediatria
  • Otorinolaringoiatria
  • Dopo interventi chirurgici

RISULTATI RAGGIUNTI CON GLI APPARECCHI NOVAFON

NEURORIABILITAZIONE

  • Riduzione degli spasmi
  • Miglioramento della percezione in caso di sindrome neglect
  • Aumento della tensione muscolare in caso di paralisi flaccida
  • Aumento della sensibilità superficiale e interna
     

TERAPIA DEL DOLORE

  • Riduzione del dolore di articolazioni, muscoli e sindrome da arto fantasma
  • Interruzione della conduzione del dolore nocicettivo e neuropatico
  • Riduzione delle tensioni
  • Trattamento dei Punti Trigger
  • Eliminazione di tossine nel metabolismo
     

TRATTAMENTO DELLE CICATRICI E TERAPIE DELLA MANO

  • Stimolazione profonda dei tessuti
  • Aumento della circolazione sanguigna nel tessuto cicatriziale
  • Distensione di adesioni e aderenze
  • Aumento dell’elasticità del tessuto cicatriziale
  • Miglioramento nella guarigione delle cicatrici
     

TERAPIA VOCALE E DELLA DEGLUTIZIONE

  • Miglioramento dei riflessi della deglutizione
  • Riduzione del tessuto cicatriziale a seguito di tumori o radioterapia
  • Regolazione della tensione muscolare in caso di disturbi della voce
  • Riattivazione da paralisi delle corde vocali
  • Stimolazione dopo paralisi facciali

Oppure leggete le relazioni di esperti sull’uso di NOVAFON


CONTROINDICAZIONI

Non sono ammessi trattamenti con gli apparecchi NOVAFON in caso di:

  • ferite aperte / eczemi / sulle membrane mucose
  • arteriosclerosi
  • episodi attuali di epilessia
  • gravidanza
  • impianti metallici
  • pace-maker
  • trombosi
  • stimolatroi cerebrali
  • aritmie cardiache
  • tumori